Emergenza sanitaria e diritti costituzionali. Quattro domande a Enzo Balboni (Università Cattolica)

Emergenza sanitaria e diritti costituzionali. Quattro domande a Enzo Balboni (Università Cattolica)

Il Professor Enzo Balboni ha gentilmente risposto alle nostre domande sulla tutela dei diritti al tempo del covid19. Il diritto alla salute è garantito ai cittadini in questo momento? E il diritto al lavoro? Sono stati utilizzati gli strumenti costituzionalmente corretti per gestire l'emergenza sanitaria?

Chi sono e come si comportano i giocatori d’azzardo

Chi sono e come si comportano i giocatori d’azzardo

L'emergenza corona virus ha indotto il governo, tra le altre misure, a chiudere temporaneamente le sale scommesse, nonché a sospendere Lotto, Superenalotto, slot machine e altre lotterie. Per contrastare nel lungo periodo i costi sociali del gioco d'azzardo, è necessario però comprendere i meccanismi alla base di quella che viene ormai classificata come una vera e propria dipendenza. Miriam Tomasuolo, giovane economista, grazie ai fondi di ricerca Roberto Franceschi ha approfondito i comportamenti e dei giocatori d'azzardo patologici osservandoli per mesi in una sala scommesse

Booktrailer: Perché non sono nata coniglio

In molti ci hanno scritto che, in questo periodo di uscite più rare, si stanno dedicando alla lettura di "Perché non sono nata coniglio". In vista dell'otto marzo, consigliamo allora a chi non l'abbia ancora fatto di scoprire la vita di Lydia Franceschi per onorare con lei tutte coloro che, di fronte all'oscurità, hanno lottato, rivendicando il loro lottare da donne

Al fianco di quattro giovani donne per contrastare con la ricerca povertà, discriminazioni e disagio sociale

Al fianco di quattro giovani donne per contrastare con la ricerca povertà, discriminazioni e disagio sociale

Tutte femminili le candidature selezionate quest'anno dal nostro Comitato Scientifico per l'assegnazione dei fondi di ricerca Roberto Franceschi. Un risultato che ci fa piacere e che non era stato previsto in partenza (il bando era aperto a candidati meritevoli senza distinzioni di genere). Ecco chi sono le quattro ricercatrici e gli obiettivi dei loro progetti di ricerca