Diversi: 23 gennaio 2019 – Serata in ricordo di Roberto Franceschi

Diversi: 23 gennaio 2019 – Serata in ricordo di Roberto Franceschi

Una serata sul tema dell'intolleranza e della discriminazione e sulle conseguenze pericolose per il nostro vivere democratico, con la proiezione del film "1938: Diversi" del regista Giorgio Treves, che interverrà con il produttore Roberto Levi e il distributore Massimo Righetti all'incontro coordinato da Benedetta Tobagi a cui sarà presente la senatrice Liliana Segre. Parteciperanno inoltre i giornalisti e scrittori Paolo Berizzi e Gad Lerner, il direttore de L'Espresso Marco Damilano, e il direttore della Fondazione CDEC Gadi Luzzatto Voghera. In apertura, proclamazione dei vincitori dei fondi di ricerca Roberto Franceschi

23 gennaio 2019 – Giornata in ricordo di Roberto Franceschi – “Diversi”

23 gennaio 2019 – Giornata in ricordo di Roberto Franceschi – “Diversi”

A pochi mesi dall’80° anniversario della promulgazione delle leggi razziali, la Fondazione Roberto Franceschi Onlus ha dedicato alla riflessione sul razzismo e sulle discriminazioni ieri e oggi l’incontro pubblico che come ogni anno il 23 gennaio ricorda l'uccisione di Roberto. Lo abbiamo fatto con la proiezione del documentario "1938: Diversi" di Giorgio Treves, alla presenza del regista, del produttore Roberto Levi e del distributore Massimo Righetti, e con un dibattito moderato da Benedetta Tobagi con la presenza dei giornalisti Paolo Berizzi e Gad Lerner e del direttore della Fondazione CDEC Gadi Luzzatto Voghera. In apertura, premiazione dei fondi di ricerca Roberto Franceschi

Cerchiamo giovani che abbiano voglia di trovare la risposta giusta al disagio sociale, non la più facile

Cerchiamo giovani che abbiano voglia di trovare la risposta giusta al disagio sociale, non la più facile

Conosci laureandi o dottorandi a cui piacerebbe fare ricerca sui problemi che affliggono la nostra società (povertà, disuguaglianza, disagio)? Segnala loro i fondi di ricerca Roberto Franceschi e le borse di studio della Fondazione Isacchi Samaja Onlus: due bandi in scadenza tra dicembre e gennaio che mettono in palio 31.000 euro per dare a giovani ricercatori la possibilità di raccogliere dati nuovi che contribuiscano a individuare soluzioni reali al disagio sociale, anziché alimentare guerre tra poveri

Fondi di ricerca Roberto Franceschi, al bando le disuguaglianze, la povertà e il disagio

Fondi di ricerca Roberto Franceschi, al bando le disuguaglianze, la povertà e il disagio

Pubblicato il nuovo bando dei fondi di ricerca Roberto Franceschi per la raccolta dati su povertà, disuguaglianza e disagio sociale. Aiutaci a condividerlo con i possibili beneficiari: laureandi magistrali e dottorandi delle Università lombarde, nonché dottorandi di qualunque Università italiana o estera che abbiano conseguito la laurea magistrale in Lombardia

Con il vostro aiuto studio i fattori che portano alcuni padri separati all’esclusione sociale – Alice Zanchettin

Alice Zanchettin, giovane beneficiaria di un fondo di ricerca Roberto Franceschi, racconta come grazie al contributo della Fondazione Roberto Franceschi Onlus possa fare ricerca sul problema dell'emarginazione sociale dei padri separati e sulle sue possibile soluzioni, cercando di garantire anche a questa fascia di popolazione a rischio di esclusione la pari dignità sociale che l'articolo 3 della nostra Costituzione riconosce a tutti i cittadini

Migrazioni e morti nel Mediterraneo, come l’attenzione dei media influenza le scelte politiche in materia di soccorsi

Migrazioni e morti nel Mediterraneo, come l’attenzione dei media influenza le scelte politiche in materia di soccorsi

La ricerca di Giacomo Battiston, dottorando in Economia all'Università Bocconi, resa possibile dai fondi di ricerca Roberto Franceschi, vuole valutare le motivazioni dietro i cambiamenti nella portata delle operazioni di soccorso in mare, incluso il ruolo dell'opinione pubblica e della copertura mediatica, e le conseguenze in termini del numero di migranti che arrivano in Europa o muoiono lungo la rotta

Per proteggere rifugiati e richiedenti asilo dall’esclusione sociale, è indispensabile studiare i fattori di rischio

Per proteggere rifugiati e richiedenti asilo dall’esclusione sociale, è indispensabile studiare i fattori di rischio

Grazie ai fondi di ricerca Roberto Franceschi, Marco Marinucci, dottorando in Psicologia all'Università di Milano-Bicocca, indagherà i fattori di rischio e di protezione in grado di predire diverse traiettorie di inclusione o esclusione sociale a lungo termine di rifugiati e richiedenti asilo. La sua ricerca permetterà di analizzare le conseguenze psicologiche dell’esclusione sociale e di progettare interventi mirati a offrire sostegno in fase di accoglienza a popolazioni già vittime di gravi violazioni dei diritti umani fondamentali

23 gennaio 2018 – Giornata in ricordo di Roberto Franceschi – “A vent’anni la vita è oltre il ponte…”

23 gennaio 2018 – Giornata in ricordo di Roberto Franceschi – “A vent’anni la vita è oltre il ponte…”

La giornata in ricordo di Roberto Franceschi del 23 gennaio 2018, 45° anniversario della sua uccisione, è stata dedicata alla riflessione su democrazia e antifascismo, a 70 anni dalla promulgazione della Costituzione. In questa pagina vogliamo condividere immagini e spunti della giornata anche con chi non ha potuto essere presente