Diversi: 23 gennaio 2019 – Serata in ricordo di Roberto Franceschi

Diversi: 23 gennaio 2019 – Serata in ricordo di Roberto Franceschi

Una serata sul tema dell'intolleranza e della discriminazione e sulle conseguenze pericolose per il nostro vivere democratico, con la proiezione del film "1938: Diversi" del regista Giorgio Treves, che interverrà con il produttore Roberto Levi e il distributore Massimo Righetti all'incontro coordinato da Benedetta Tobagi a cui sarà presente la senatrice Liliana Segre. Parteciperanno inoltre i giornalisti e scrittori Paolo Berizzi e Gad Lerner, il direttore de L'Espresso Marco Damilano, e il direttore della Fondazione CDEC Gadi Luzzatto Voghera. In apertura, proclamazione dei vincitori dei fondi di ricerca Roberto Franceschi

Migrazioni e morti nel Mediterraneo, come l’attenzione dei media influenza le scelte politiche in materia di soccorsi

Migrazioni e morti nel Mediterraneo, come l’attenzione dei media influenza le scelte politiche in materia di soccorsi

La ricerca di Giacomo Battiston, dottorando in Economia all'Università Bocconi, resa possibile dai fondi di ricerca Roberto Franceschi, vuole valutare le motivazioni dietro i cambiamenti nella portata delle operazioni di soccorso in mare, incluso il ruolo dell'opinione pubblica e della copertura mediatica, e le conseguenze in termini del numero di migranti che arrivano in Europa o muoiono lungo la rotta

23 gennaio 2018 – Giornata in ricordo di Roberto Franceschi – “A vent’anni la vita è oltre il ponte…”

23 gennaio 2018 – Giornata in ricordo di Roberto Franceschi – “A vent’anni la vita è oltre il ponte…”

La giornata in ricordo di Roberto Franceschi del 23 gennaio 2018, 45° anniversario della sua uccisione, è stata dedicata alla riflessione su democrazia e antifascismo, a 70 anni dalla promulgazione della Costituzione. In questa pagina vogliamo condividere immagini e spunti della giornata anche con chi non ha potuto essere presente

Giornata in ricordo di Roberto Franceschi – “A vent’anni la vita è oltre il ponte …”

Giornata in ricordo di Roberto Franceschi – “A vent’anni la vita è oltre il ponte …”

Il 23 gennaio 2018 ricorre il 45° anniversario della morte di Roberto Franceschi, ucciso durante una manifestazione studentesca il 23 gennaio 1973, a soli 20 anni. Nello stesso anno si celebrano i 70 anni dalla promulgazione della Costituzione. Questa concomitanza di avvenimenti ha spinto la Fondazione Roberto Franceschi Onlus a organizzare una intera giornata incentrata sui temi della Costituzione, della democrazia e dell’antifascismo, partendo dalle scuole e concludendo con la tradizionale serata presso l'Aula Magna dell'Università Bocconi

Marco Brinzi racconta “Autobiografia di un picchiatore fascista”, lo spettacolo che vedremo il 23 gennaio alla Bocconi nella serata in ricordo di Roberto

Nella serata dedicata a Costituzione, democrazia e antifascismo andrà in scena il monologo integrale di e con Marco Brinzi tratto dal testo omonimo di Giulio Salierno

23 gennaio 2018 – Giornata in ricordo di Roberto Franceschi: “A vent’anni la vita è oltre il ponte …”

23 gennaio 2018 – Giornata in ricordo di Roberto Franceschi: “A vent’anni la vita è oltre il ponte …”

Il 23 gennaio 2018 ricorre il 45° anniversario della morte di Roberto Franceschi, ucciso durante una manifestazione studentesca il 23 gennaio 1973, a soli 20 anni. Quest’anno si celebrano i 70 anni dalla promulgazione della Costituzione. Questa concomitanza di avvenimenti ha spinto la Fondazione Roberto Franceschi Onlus a organizzare un'intera giornata incentrata sui temi della Costituzione, della democrazia e dell’antifascismo, partendo dalle scuole e concludendo all'Università Bocconi

La fabbrica dei mostri. Rappresentazione dell’immigrazione e consenso elettorale

La fabbrica dei mostri. Rappresentazione dell’immigrazione e consenso elettorale

Perché media e politica raccontano i migranti come la causa dei nostri problemi? La paura dello straniero paga sempre alle urne? Ne abbiamo parlato con l'economista esperto di fenomeni migratori Giovanni Peri (UC Davis), Chiara Ferrari (Ipsos Public Affairs), Paola Barretta (Osservatorio di Pavia - Associazione Carta di Roma), Danilo De Biasio (Festival dei Diritti Umani - Radio Popolare), Marina Petrillo (OpenMigration) e con la partecipazione del rapper 'afroitaliano' Tommy Kuti. Ha coordinato i lavori Benedetta Tobagi.
In questa pagina sono disponibili integralmente i video e le presentazioni dei relatori

La fabbrica dei mostri. Rappresentazione dell’immigrazione e consenso elettorale

La fabbrica dei mostri. Rappresentazione dell’immigrazione e consenso elettorale

Una distanza importante separa la rappresentazione e la realtà dell’immigrazione: più che l'evidenza statistica, nel sentire comune sembrano contare stereotipi diffusi da alcuni politici e mezzi di informazione, che per raccogliere consenso trasformano strumentalmente i migranti nel capro espiatorio di tutte le nostre paure. Il convegno del Network Roberto Franceschi vuole affrontare il tema avvalendosi delle competenze di studiosi e giornalisti, per smontare i pregiudizi più comuni e capire perché si diffondano con tanta virulenza

La fabbrica dei mostri. Rappresentazione dell’immigrazione e consenso elettorale – 13 dicembre 2017 Università Bocconi

La fabbrica dei mostri. Rappresentazione dell’immigrazione e consenso elettorale – 13 dicembre 2017 Università Bocconi

Una distanza importante separa la rappresentazione e la realtà dell’immigrazione: più che l'evidenza statistica, nel sentire comune sembrano contare stereotipi diffusi da alcuni politici e mezzi di informazione, che per raccogliere consenso trasformano strumentalmente i migranti nel capro espiatorio di tutte le nostre paure. Il convegno del Network Roberto Franceschi vuole affrontare il tema avvalendosi delle competenze di studiosi e giornalisti, per smontare i pregiudizi più comuni e capire perché si diffondano con tanta virulenza

Il velo può essere visto come un’opportunità da alcune donne?

Il velo può essere visto come un’opportunità da alcune donne?

Il progetto della studiosa indonesiana Naila Shofia - reso possibile dai fondi di ricerca Roberto Franceschi - propone un punto di vista non scontato sull'uso del velo da parte di donne giovani che vivono in società in rapida modernizzazione