La parola ai nostri ricercatori: Alessandro Basilico

La parola ai nostri ricercatori: Alessandro Basilico

Avvocato e dottore di ricerca in diritto costituzionale, ha curato la nostra Lettura guidata della Carta costituzionale, convinto che specialmente ai giovanissimi vada data la possibilità di conoscerla e capire che disegna un Paese in cui tutti hanno pari dignità sociale

La parola ai nostri ricercatori: Stefano Laffi

La parola ai nostri ricercatori: Stefano Laffi

Dal 1990 la Fondazione Roberto Franceschi Onlus premia giovani studiosi per le loro ricerche sulle tematiche relative a sottosviluppo, emarginazione, poverta', flussi migratori, diritti civili. Con una serie di interviste vi racconteremo, a distanza di anni, di che cosa si occupano i premiati che compongono la rete di ricercatori e professionisti del Network Roberto Franceschi. Il primo a rispondere alle nostre domande e' Stefano Laffi, socio fondatore dell'Agenzia di ricerca sociale Codici

Niccolò Mignemi: la figura di Roberto mi ha mostrato che un altro pensiero è possibile

Niccolò Mignemi: la figura di Roberto mi ha mostrato che un altro pensiero è possibile

Niccolò Mignemi si è laureato in Discipline Economiche e Sociali presso l'Università Bocconi nel 2007, ricevendo il premio di laurea Roberto Franceschi per la tesi "L’exploitation familiale africana come pratica di economia locale. Un caso senegalese tra sviluppo occidentalizzante e modernità paysanne". Attualmente, dopo aver conseguito il dottorato in Histoire et civilisations presso l’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi, le sue ricerche si concentrano intorno ai temi delle campagne e del mondo contadino, in una prospettiva storica, con una forte attenzione alle loro dinamiche più recenti e ponendo sempre al centro dei suoi studi l’attenzione al "mondo dei vinti"

Marco Stella: il premio Franceschi mi ha stimolato a continuare a lavorare su disuguaglianza e cooperazione internazionale

Marco Stella: il premio Franceschi mi ha stimolato a continuare a lavorare su disuguaglianza e cooperazione internazionale

Marco Stella si è laureato in Discipline Economiche e Sociali presso l'Università Bocconi nel 2003, ricevendo il premio di laurea Roberto Franceschi per la sua tesi "Child Labour in the Indian carpet-belt industry". Oggi è Coordination Specialist sulla crisi siriana per il Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite in Giordania e ricorda il premio ricevuto come il riconoscimento più bello che uno studente d interessato ai temi dell’economia politica e della disuguaglianza sociale potesse ricevere

Gianluca Grimalda: Roberto mi ha donato il coraggio di fare ricerca su disuguaglianza e sottosviluppo

Gianluca Grimalda: Roberto mi ha donato il coraggio di fare ricerca su disuguaglianza e sottosviluppo

Gianluca Grimalda si è laureato in Discipline economiche e sociali presso l'Università Bocconi nel 1996 con una tesi su progresso tecnologico, disoccupazione, povertà insignita del premio Roberto Franceschi. Oggi insegna all'Università Jaume I di Castellón in Spagna e svolge attività di ricerca all'Institute for the World Economy di Kiel in Germania e ricorda come il riconoscimento ricevuto l'abbia onorato e ispirato

Tommaso Frattini: il premio Franceschi mi ha incoraggiato a proseguire gli studi sull’economia dell’immigrazione

Tommaso Frattini: il premio Franceschi mi ha incoraggiato a proseguire gli studi sull’economia dell’immigrazione

Tommaso Frattini si è laureato in Discipline Economiche e Sociali presso l'Università Bocconi nel 2002 con una tesi su “Migrazione irregolare e accesso al welfare: il caso della sanità nell’area milanese” che è stata insignita del premio di laurea Roberto Franceschi. Oggi è Professore Associato presso l'Università degli Studi di Milano e ricorda il riconoscimento ricevuto come uno stimolo a perseguire una carriera nella ricerca economica, coniugando rigore analitico e tensione sociale secondo l'insegnamento di Roberto

Micol Levi: il premio Franceschi mi ha fatto crescere e mi ha dato consapevolezza

Micol Levi: il premio Franceschi mi ha fatto crescere e mi ha dato consapevolezza

Micol Levi si è laureata in Economia politica presso l'Università Bocconi nel 1997 con una tesi su armonizzazione dei "labour standards" e politiche commerciali, che è stata insignita del premio di laurea Roberto Franceschi. Oggi è Head of Regulatory Affairs presso Unicredit e ricorda come il riconoscimento ricevuto abbia significato anche la scoperta di un mondo e di un periodo storico a lei sconosciuti

Massimo Toncelli: il premio Franceschi mi ha confermato l’importanza di mettere lo studio al servizio dei più deboli

Massimo Toncelli: il premio Franceschi mi ha confermato l’importanza di mettere lo studio al servizio dei più deboli

Massimo Toncelli si è laureato in Economia aziendale presso l'Università Bocconi nel 1999 con una tesi sul commercio equo e solidale, che è stata insignita del premio di laurea Roberto Franceschi. Oggi è Responsabile Servizio Sviluppo Prodotti e CVM presso IWBank Private Investments e ricorda ancora con gratitudine il riconoscimento ricevuto come dimostrazione dell'importanza del dovere civico di investire nella dignità dell’uomo

Marcello Burzi: il premio Franceschi insegna a lavorare dentro e per la società

Marcello Burzi: il premio Franceschi insegna a lavorare dentro e per la società

Marcello Burzi si è laureato in Economia Politica presso l'Università Bocconi nel 1992 ricevendo il premio di laurea Roberto Franceschi per la sua tesi su “Destinazione di finanziamenti esterni e crescita economica: il caso della spesa militare nei paesi in via di sviluppo”. Oggi è Business Development & Alliance Manager presso la società di consulenza in ambito ICR Alfa Sistemi Srl, ma grazie al riconoscimento ricevuto sente ancora un legame importante con il mondo della ricerca economica