Sul clima, il realismo dell’India sfida l’ipocrisia dei più ricchi

Dopo la Cop26. Scandalizzarsi perché il premier Modi abbia chiesto un rallentamento dall’uscita dal carbone, da cui si produce ancora il 40 per cento dell'energia elettrica mondiale, è ridicolo. Pensare di sostituire il tutto in tempi rapidi solo con l’ausilio delle rinnovabili è una pura illusione

  • 1
  • 2