Fondi di ricerca Roberto Franceschi, un’opportunità che cresce

Premiazione fondi di ricerca Roberto Franceschi 23 gennaio 2017

Pubblicato sul sito www.fondfranceschi.it il nuovo bando dei fondi di ricerca Roberto Franceschi per la raccolta dati su povertà, disuguaglianza e disagio sociale. Per la prima volta possono partecipare, oltre a laureandi magistrali e dottorandi delle Università lombarde, anche dottorandi di qualunque Università italiana o estera che abbiano conseguito la laurea magistrale in Lombardia

Al via una nuova edizione del bando per l’assegnazione dei fondi di ricerca Roberto Franceschi, che anche quest’anno, con il sostegno di Intesa Sanpaolo, mette a disposizione di giovani e motivati studiosi 16.000 euro per raccogliere dati su povertà, disuguaglianza e disagio sociale, nella convinzione che fare ricerca su questi fenomeni sia indispensabile per contrastarli.

Novità di questa edizione

Per la prima volta il bando si rivolge, oltre a laureandi magistrali e dottorandi delle Università lombarde, anche ai dottorandi di qualunque Università (all’Italia o all’estero) che abbiano conseguito la laurea magistrale in Lombardia. La platea dei possibili beneficiari si allarga dunque per includere alcuni dei laureati più preparati delle nostre università, che svolgendo il dottorato altrove non avevano finora la possibilità di partecipare al bando. Il nostro Comitato Scientifico avrà ancora più progetti di ricerca di alto livello tra cui scegliere, i cui risultati saranno messi a disposizione di cittadini e istituzioni.

Come partecipare

Gli interessati possono inviare la propria domanda, redatta secondo le modalità descritte nel bando, all’indirizzo network@fondfranceschi.it entro la data del 15 dicembre 2017.

Scrivi un commento

Your email address will not be published.