23 gennaio 2018 – Giornata in ricordo di Roberto Franceschi – “A vent’anni la vita è oltre il ponte…”

La giornata in ricordo di Roberto Franceschi del 23 gennaio 2018, 45° anniversario della sua uccisione, è stata dedicata alla riflessione su democrazia e antifascismo, a 70 anni dalla promulgazione della Costituzione. In questa pagina vogliamo condividere immagini e spunti della giornata anche con chi non ha potuto essere presente

Sono trascorsi 45 anni da quella sera maledetta del 23 gennaio 1973 in cui Roberto colpito alla nuca da un proiettile sparato dalla polizia cadeva qui a fianco, la dove è stato posto il Maglio, “il più bel monumento di Milano”, come lo ha sempre definito Enzo Mari.

Durante quella terribile notte, la prima di altre sette lunghi notti passate al padiglione Beretta del Policlinico, mai avrei immaginato di ritrovarci dopo tanti anni a ricordare Roberto in questa aula, assieme a tante persone, persone con i capelli bianchi ormai come me ma anche con la presenza di tanti giovani.

Confesso che non è sempre stato un percorso semplice, a volte molto complesso e doloroso ma non ci siamo mai tirati indietro. E in questi 45 anni sono state tante le attività che abbiamo svolto nelle scuole e nelle università: un patrimonio di storia, idee, progetti, ricerche, dibattiti che non vorremmo tenere per noi, ma condividere con gli altri, continuando ancora a seminare conoscenza e consapevolezza, perché crediamo che solo attraverso la conoscenza e consapevolezza si possa acquisire una cittadinanza civile e sociale.

Perché facciamo tutto questo? Forse la risposta è in un messaggio che ci è pervenuto alcuni giorni fa: “colgo l’occasione per ringraziarvi e congratularmi per il vostro modo di continuare a mantenere viva la memoria di Roberto senza retorica ma attraverso iniziative di grande utilità per la collettività.” Non so se sia vero ma noi ci proviamo da 45 anni.

Cristina Franceschi
Presidente Fondazione Roberto Franceschi Onlus
Galleria fotografica – si ringrazia Giovanni Tagliavini per le immagini

Ecco i nomi e i titoli delle ricerche dei beneficiari dei nostri bandi, che durante la serata del 23 gennaio sono stati premiati per i loro progetti su povertà, disuguaglianza e disagio sociale.

Fondi di ricerca Roberto Franceschi – i vincitori del bando 2017
Young Professional Grant – le vincitrici del bando 2017
La discrezionalità degli operatori sociali nel modello di accoglienza per le persone senza dimora: dilemmi, tensioni, vincoli
Daniela Leonardi
Dottoranda in Sociologia Applicata e Metodologia della Ricerca Sociale, Università di Milano-Bicocca
Inclusione dei migranti e reti alimentari alternative nelle aree fragili. Una ricerca qualitativa nel sud Italia
Martina Lo Cascio
Dottoressa di ricerca in Scienze Psicologiche e Sociali, Università di Palermo

Scrivi un commento

Your email address will not be published.