Il velo può essere visto come un’opportunità da alcune donne?

Naila Shofia

Il progetto della studiosa indonesiana Naila Shofia – reso possibile dai fondi di ricerca Roberto Franceschi – propone un punto di vista non scontato sull’uso del velo da parte di donne giovani che vivono in società in rapida modernizzazione

Modernizzazione e uso del velo da parte di donne giovani: dati dall’Indonesia
Abstract

Che cosa rappresenta l’uso del velo da parte di giovani donne nel contesto di società in rapida modernizzazione? Utilizzando dati relativi all’Indonesia, questa ricerca tenta di capire come le donne, generalmente soggette a marginalizzazione nella società, rispondano alla rapida evoluzione del contesto economico, politico e sociale.
Si cerca di dimostrare come la crescente tendenza all’uso del velo tra le donne giovani e istruite in Indonesia non sia semplicemente un segno di osservanza religiosa o fanatismo. Contrariamente al punto di vista comune, questo simbolo religioso ortodosso è, paradossalmente, utilizzato per raggiungere obiettivi progressistici, come la partecipazione alla forza lavoro o anche l’opposizione a un regime autoritario. Quindi, l’uso del velo può non rappresentare arretratezza o sottomissione, ma, al contrario, un tentativo di combattere l’esclusione economica e politica.
Questa ricerca fornisce prove empiriche del ruolo dell’espressione religiosa nella modernizzazione politica ed economica, in un modo che può mettere completamente in discussione il punto di vista attuale.

Leggi il progetto di ricerca

Scrivi un commento

Your email address will not be published.