Leticia Begalli - borsista Fondazione Isacchi Samaja
Leticia Begalli, borsista vincitrice del bando della Fondazione Isacchi Samaja, con Paola Arzenati e Padre Aristide Cabassi, Direttore Generale e Scientifico e Presidente della Fondazione

I diritti umani non sono un semplice costrutto mentale, un’aspirazione astratta o un reperto archeologico: sono conquiste sociali, spesso frutto di lotta e determinazione collettiva. Producono giudizi, schieramenti e, talvolta, condanna. Sono, perciò, elementi fondamentali per la crescita educativa e sociale, tendente ad una vita sempre più giusta e dignitosa per tutti.

Il diritto allo studio in particolare ha un’importanza fondamentale nel permettere il libero sviluppo della personalità di ogni individuo ed è strettamente connesso al diritto al lavoro, che può essere considerato il primo diritto sociale, in quanto costituisce la fonte di sostentamento dell’individuo e lo strumento per affermare la sua autonomia ed indipendenza e, come tale, è anche il presupposto per l’esercizio di molti diritti di libertà.

Al fine di contribuire a rendere effettivo il diritto dei capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, a raggiungere i gradi più alti degli studi, come sancito dall’Art. 34 della Costituzione della Repubblica Italiana, la Fondazione Isacchi Samaja Onlus mette a disposizione la somma totale di 18.000,00 Euro (al lordo delle imposte) suddivisa in 3 anni per contribuire all’istruzione universitaria di un giovane meritevole che, a causa delle precarie condizioni economiche, non può accedere agli studi universitari.

Il beneficiario sarà individuato tra gli studenti delle scuole partecipanti al progetto “Diritto al Lavoro”, promosso dalla Fondazione Roberto Franceschi Onlus, che intende fornire ai giovani informazioni e strumenti culturali per orientarsi consapevolmente e criticamente nelle loro scelte future e per stimolarli a essere partecipi della costruzione della società futura. La scoperta delle proprie attitudini diventa un aspetto fondamentale della conoscenza di sé e delle proprie potenzialità per non sentirsi esclusi ed emarginati.

L’obiettivo è quello di sostenere un giovane meritevole e privo di mezzi nel percorso universitario contribuendo con l’ammontare della borsa di studio a coprire le spese relative all’iscrizione al corso di laurea prescelto e al sostentamento nel periodo degli studi, affinché il beneficiario non sacrifichi i propri interessi e le proprie aspettative per svolgere a tempo pieno attività lavorative meno qualificate finalizzate alla propria mera sussistenza.

DOCUMENTI
Bando Borse di Studio per le classi quinte delle scuole partecipanti – Fondazione Isacchi Samaja Onlus

logo_fondazione-isacchi